Massolino – Barolo – Barolo DOCG – 2017 – Vino Rosso

Vino Rosso
Sapore: Frutti Rossi, Ciliegia, Violetta, Petalo di Rosa, Pepe, Liquirizia, Sottobosco
Vitigni: Nebbiolo 100%
Gradazione: 14,5 %
Formato: 0,75 L

27.50

Esaurito

piemonte
Spedizioni gratuite Spedizioni gratuite in Italia per ordini superiori a 150€
Pagamenti sicuri Pagamenti sicuri al 100%
Spedizioni gratuite Consegna veloce in 24/48 ore
Servizio clienti Servizio clienti +39 0575 52 70 87

Scheda tecnica

Produttore: Massolino
Denominazione: Barolo DOCG
Paese: italia
Regione: Piemonte
Formato: 0,75 L
Vitigni: Nebbiolo 100%
Da agricoltura: Tradizionale
Sapore: Frutti Rossi, Ciliegia, Violetta, Petalo di Rosa, Pepe, Liquirizia, Sottobosco
Affinamento: 30 Mesi in Botte Grande
Temperatura di servizio: 18°-20°C
Decantazione: 5 - 20 Anni
Calice: Ballon
Allergeni: Contiene Solfiti
Gradazione alcolica: 14,5 %

Note degustative:

Colora il calice di un bel rosso granato intenso e luminoso. Grande intensità al naso, con note intense di confettura di frutti rossi e ciliegie, profumi floreali di violetta e petalo di rosa, sentori speziati di pepe e liquirizia, con un fondo di sottobosco. Al palato è espressivo e minerale, con richiami alla frutta rossa e al caffè. Un vino dalla trama tannica fittissima e finemente lavorata che denota un’ottima capacità di evoluzione negli anni. Il finale è di grande persistenza con rimandi balsamici.

Perché ci piace:

Il Barolo di Massolino è una delle migliori espressioni di Serralunga d’Alba e nasce in uno dei territori più vocati per la produzione di grandi vini per mano di una delle cantine con più storia, esperienza e riconoscimenti. Il Barolo Massolino è prodotto da uve nebbiolo in purezza provenienti da diversi vigneti di proprietà della cantina incastonati nel meraviglioso paesaggio patrimonio dell’umanità UNESCO che sono le Langhe piemontesi. Vigne di età che vanno dai 10 ai 55 anni distese su suoli calcarei splendidamente esposti alla luce solare regalano uve magnifiche per la produzione di questo Barolo. Questo vino, come gli altri dalla cantina, viene prodotto in maniera tradizionale, con fermentazione e macerazione che durano circa 15 giorni per poi passare ad un lungo periodo di affinamento in botte grande di rovere per circa 30 mesi. Prima della messa in commercio il vino riposa ulteriormente per altri 12 mesi in bottiglia fino alla completa maturazione. Elegante e raffinato, questo vino, austero in gioventù, saprà aprirsi splendidamente nel corso degli anni di invecchiamento arrivando a picchi di eccellenza straordinaria.

Abbinamenti

Il Barolo Massolino si abbina a ricchi piatti di carne rossa in umido o alla griglia, arrosti e brasati. Se invecchiato splendido anche con formaggi stagionati.

Recensioni e valutazioni

Il produttore

Massolino
pagina produttore
La storia di Massolino parte da lontano, addirittura dal 1896 quando Giovanni Massolino, bisnonno degli attuali proprietari Franco e Roberto, fonda un’azienda agricola che, come consuetudine dell’epoca era un’attività a tutto tondo e oltre alla produzione di vino sfuso era impegnata nella coltivazione di frutta e verdura e nell’allevamento del bestiame. Il figlio Giuseppe nel 1934 fu tra i fautori di quello che oggi è il consorzio di tutela di Barolo e Barbaresco iniziando anche a vendere i primi vini imbottigliati. Nel 1956 l’azienda acquisisce Vigna Rionda, una vera e propria scommessa da parte di Giuseppe, uno scambio in cui cede una vigna grande il doppio che si rivelerà una prova di grande lungimiranza. Infatti Vigna Rionda è oggi a tutti gli effetti il simbolo stesso di Massolino che nel corso degli anni ha acquisito altri appezzamenti di questi importante cru di Serralunga d’Alba, paese delle Langhe dove sorge anche la cantina, proprio all’interno del centro abitato. Ma la produzione di Massolino non si limita solamente a Vigna Rionda e gli straordinari Baroli che regala. La cantina negli anni ha acquisto anche altri importanti cru tra cui Parafada e Parussi che ampliano l’orizzonte produttivo oltre i confini del Comune di Serralunga. Nel 2019 inizia anche la produzione di Barbaresco dopo l’acquisizione di Vigneto Albesani nel comune di Neive, portando l’azienda a cimentarsi nella produzione dell’altro grande protagonista delle colline di Langa. La filosofia di Massolino è chiara: produrre un vino preciso, che rispecchi appieno le caratteristiche del frutto e del territorio. La vera protagonista dei vini di Massolino è l’uva, che sia usata nei Baroli o Barbareschi classici, o nelle espressioni dei singoli cru l’attenzione della cantina è quella di non aggiungere nulla, ma affinare le tecniche per ricercare un prodotto sempre espressivo e migliore di vendemmia in vendemmia. Un lavoro che certamente ha portato i propri frutti. I vini di Massolino sono vini con una forte identità risultando sempre ai massimi livelli del panorama enologico delle Langhe. Dal Barolo al Barbaresco, passando per Barbera, Dolcetto, Chardonnay e Nebbiolo i vini di Massolino esprimono straordinariamente tutta la forza e l’intensità dei meravigliosi vigneti che costellano le colline delle Langhe.