Miani – Merlot Buri – Friuli DOC – 2013 – Vino Rosso

Miani – Merlot Buri – Friuli DOC – 2013 – Vino Rosso

Vino Rosso
Sapore: Frutti di bosco maturi, caffè, cacao
Vitigni: Merlot 100%
Gradazione: 15,5 %
Formato: 0,75 L

350.00

Non disponibile per l’acquisto sullo shop online. Riservato ai membri del Club "Wine Geeks" con offerte dedicate. Scopri come accedere
friuli
Spedizioni gratuite Spedizioni gratuite in Italia per ordini superiori a 150€
Pagamenti sicuri Pagamenti sicuri al 100%
Spedizioni gratuite Consegna veloce in 24/48 ore
Servizio clienti Servizio clienti +39 0575 52 70 87

Scheda tecnica

Produttore: Miani
Denominazione: Friuli DOC
Paese: italia
Regione: Friuli
Formato: 0,75 L
Vitigni: Merlot 100%
Da agricoltura: Tradizionale Sostenibile
Sapore: Frutti di bosco maturi, caffè, cacao
Affinamento: 30 mesi in barrique
Temperatura di servizio: 18° - 20° C
Decantazione: Da Bere Subito - 15 anni
Calice: Ballon
Allergeni: Contiene Solfiti
Gradazione alcolica: 15,5 %

Note degustative:

Il Merlot Buri 2013 Colli orientali del Friuli della cantina Miani si presenta nel calice di un rosso rubino molto intenso, quasi impenetrabile. Emergono profumi di piccoli frutti neri e rossi in marmellata come, ribes nero, mora, ciliegia sotto spirito con note floreali di viole appassite. Con il passare del tempo si riescono a percepire aromi terziari di spezie, grafite, cuoio e accenti affumicati per una complessità e profondità certamente non comuni. Sorso denso, cremoso e con ancora una fresca acidità a sorreggerlo in un ottimo equilibrio. La persistenza retrolfattiva è lunghissima e conferma ancora una volta la complessità di questo vino eccellente.

Perché ci piace:

Degustato alla cieca non sarebbe difficile confondere il Merlot Buri 2013 Colli orientali del Friuli della cantina Miani con uno dei più rinomati Bordeax. Tra i vini più ricercati, vista la bassa produzione della cantina di Enzo Pontoni, il Merlot Buri 2013 si attesta all’apice dell’enologia italiana, insieme al “fratello” Merlot Filip, per quanto riguarda i merlot in purezza. Dopo un accurata selezione in vigna delle uve migliori il mosto ottenuto da una pigiatura soffice viene vinificato in botti di rovere. Terminata la fermentazione alcolica completa il suo affinamento in barrique di rovere francese fino alla completa evoluzione. Profondo e con un notevole potenziale di invecchiamento davanti nonostante abbia già alcuni anni sulle spalle, è un vino dall’indubbia eccellenza e gradevolezza.

Abbinamenti

Carni rosse, primi con funghi e tartufi, formaggi stagionati si abbinano perfettamente a questo vino

Recensioni e valutazioni

Il produttore

Enzo Pontoni nei primi anni ‘80 decide di abbandonare il suo lavoro in un’azienda metalmeccanica per dedicarsi alla grande passione ereditata dal nonno: la coltivazione della vite e la produzione di vino. Si impegna quindi a creare, nel corso degli anni, una produzione di qualità sempre migliore, caratterizzata dal rispetto dei ritmi naturali di ogni singola pianta. L’azienda conta di 15 ettari sparsi tra Buttrio, Rosazzo e Corno di Rosazzo a un’altezza che varia tra i 150 e i 300 metri s.l.m. I vitigni maggiormente coltivati sono friulano, refosco, chardonnay, sauvignon, merlot, cabernet franc e cabernet sauvignon e affondano le radici nei terreni ricchi di marna della “ponca friulana”. La resa per ettaro è mantenuta volutamente molto bassa per favorire una maggiore qualità dei vini. Nonostante l'estensione dei vigneti infatti, la produzione totale dell’azienda arriva solamente a circa 10000 bottiglie. Dal 2000 i vini non vengono più assemblati, arrivando così a produrre vini in purezza dalla precisa identità per ogni singolo vitigno. Sia vini bianchi che rossi vengono vinificati e affinati in barrique e tonneaux, senza mai utilizzare contenitori in acciaio. Una filosofia senza compromessi quella di Enzo Pontoni, personaggio riservato e schivo, legato fortemente alla sua terra, con una grande passione e dedizione per il proprio lavoro che ha portato le sue etichette ad essere tra le più apprezzate e ricercate al mondo.