Pepe Emidio – Trebbiano D’Abruzzo – Trebbiano D’Abruzzo DOC – 2017 – Vino Bianco

Vino Bianco
Sapore: Mela Gialla, Lime, Erbe Aromatiche, Frutta Secca
Vitigni: Trebbiano 100%
Gradazione: 12,5 %
Formato: 0,75 L

35.00

Esaurito

abruzzo
Spedizioni gratuite Spedizioni gratuite in Italia per ordini superiori a 150€
Pagamenti sicuri Pagamenti sicuri al 100%
Spedizioni gratuite Consegna veloce in 24/48 ore
Servizio clienti Servizio clienti +39 0575 52 70 87

Scheda tecnica

Produttore: Pepe Emidio
Denominazione: Trebbiano D’Abruzzo DOC
Paese: italia
Regione: Abruzzo
Formato: 0,75 L
Vitigni: Trebbiano 100%
Da agricoltura: Biologica - Biodinamica
Sapore: Mela Gialla, Lime, Erbe Aromatiche, Frutta Secca
Affinamento: Vasche di Cemento 24 mesi
Temperatura di servizio: 10° - 12°C
Decantazione: Da Bere Subito - 5 Anni
Calice: Calice Ampio Vini Bianchi
Allergeni: Contiene Solfiti
Gradazione alcolica: 12,5 %

Note degustative:

Giallo paglierino intenso e brillante, al naso si apre su note fruttate di mela gialla e lime, accenni vegetali di erbe aromatiche e un accenno di frutta secca. Sorso pieno e vivace, grande struttura alleggerita da una freschezza intensa. Sapido e molto persistente il finale, con un accenno speziato di zenzero che lascia il palato pulito e pronto al nuovo assaggio.

Perché ci piace:

La grande passione di Emidio Pepe per la sua terra e i frutti che riesce a regalarci rende questo Trebbiano in purezza unico nel suo genere. Da sempre il trebbiano viene considerato uno di quei vitigni “neutri”, senza grandi aromi e dal corpo medio. In questa parte di Abruzzo, racchiusa tra il mar Adriatico e il Gran Sasso, il trebbiano, che tra l’altro è considerato un vitigno autoctono della regione, ha trovato la sua terra di elezione. Le forti escursioni del clima pedomontano e la vicinanza con il mare rendono questo importante bianco un vino di grande freschezza, con una forte impronta minerale e dai profumi intensi. Pigiate con i piedi come una volta le uve vengono lasciate fermentare spontaneamente in vasche di cemento vetrificate dove poi resterà ad affinare alcuni mesi. Il Trebbiano di Emidio Pepe rispecchia la tradizione dei luoghi e la filosofia biodinamica della cantina Emidio Pepe, un vino “come quelli di una volta”, ma con tutta la maestria di chi del vino ha fatto la propria filosofia di vita.

Abbinamenti

Il Trebbiano Emidio Pepe si abbina bene ad antipasti caldi di pesce, formaggi freschi, primi, secondi di pesce e carni bianche.

Recensioni e valutazioni

Il produttore

Pepe Emidio
pagina produttore
Quando pensiamo alla viticoltura abruzzese, ma anche più in generale ai grandi vignaioli italiani, il pensiero di ogni appassionato corre sicuramente alla figura di Emidio Pepe. Pioniere della filosofia naturale, biologica prima e biodinamica poi, Emidio Pepe è una figura che ha dato valore e riconoscibilità alla viticoltura della propria terra. Le profonde radici ben piantate nel suo territorio, una filosofia artigianale e rispettosa della vigna, una conoscenza e un'esperienza cresciuta di anno in anno, di vendemmia in vendemmia, hanno fatto di Emidio Pepe uno dei riferimenti assoluti tra i produttori italiani e internazionali. L'azienda conta 15 ettari vitati, posti in piccoli appezzamenti intorno alla cantina, accolgono vigne di più di 40 anni che hanno rese medie di 50/60 quintali a ettaro. Il sistema di allevamento è quello tipico abruzzese della pergola nella maggior parte dei terreni. È un approccio alla vinificazione ad alla coltivazione della vite molto radicale quello dell'azienda. Nessun prodotto chimico viene utilizzato in vigna, neppure nelle annate più difficili. Nessun lievito selezionato che aiuti la fermentazione alcolica. Vengono utilizzati solo prodotti naturali nel rispetto della filosofia biologica e biodinamica. Anche la raccolta viene effettuata a mano senza l'utilizzo di macchinari, così come la pigiatura delle uve, che viene fatta tutt'ora in maniera tradizionale: pigiando l'uva con i piedi, così da avere una pigiatura dolce sulle uve ed ottenere un mosto fiore perfetto. Emidio Pepe fonda l'azienda nel 1964, dopo aver affiancato il nonno e il padre che già producevano vini in quei terreni dal 1889. L'intuizione del potenziale di invecchiamento del Montepulciano e del Trebbiano, prima considerati vini da bersi giovani, viene portata avanti con anni di lavoro e di esperienza, fino ad ottenere i suoi vini conosciuti in tutto il mondo. La filosofia della cantina oggi è sempre la stessa della prima vendemmia fatta da Emidio, sono ora le figlie Daniela e Sofia che tramandano alle nipoti Chiara ed Elisa una storia di lavoro, eccellenza e tradizione. Una storia fortemente legata al territorio di Torano Nuovo, sede dell'azienda, e di tutto l'Abruzzo.