Massolino – Chardonnay – Langhe Bianco DOC – 2018 – Vino Bianco

Vino Bianco
Sapore: Pesca Bianca, Albicocca, Frutta esotica, Fiori d'Arancia, Minerale
Vitigni: Chardonnay 100%
Gradazione: 14 %
Formato: 0,75 L

13.00

Esaurito

piemonte
Spedizioni gratuite Spedizioni gratuite in Italia per ordini superiori a 150€
Pagamenti sicuri Pagamenti sicuri al 100%
Spedizioni gratuite Consegna veloce in 24/48 ore
Servizio clienti Servizio clienti +39 0575 52 70 87

Scheda tecnica

Produttore: Massolino
Denominazione: Langhe Bianco DOC
Paese: italia
Regione: Piemonte
Formato: 0,75 L
Vitigni: Chardonnay 100%
Da agricoltura: Tradizionale
Sapore: Pesca Bianca, Albicocca, Frutta esotica, Fiori d'Arancia, Minerale
Affinamento: 12 Mesi sui Lieviti
Temperatura di servizio: 8°-10°C
Decantazione: Da Bere Subito
Calice: Calice Medio
Allergeni: Contiene Solfiti
Gradazione alcolica: 14 %

Note degustative:

Giallo paglierino intenso, al naso si esprime su note fruttate di pesca a polpa bianca, albicocca fresca e frutta esotica. Aromi floreali di fiori d’arancia si fondono con una bella nota minerale per un naso piacevole ed intenso. Al palato è un bianco ampio e minerale, morbido all’assaggio e di buona struttura. Ottima la freschezza che invita subito ad un nuovo sorso. Finale lungo su note di frutta tropicale.

Perché ci piace:

La firma di Massolino su questo vitigno internazionale molto apprezzato è un bianco di elevata qualità che rispecchia a pieno gli altissimi standard della cantina. Questo Chardonnay in purezza nasce in quella che è una terra dalla forte vocazione per i vini rossi: le Langhe piemontesi, un territorio che grazie al suo splendido paesaggio costellato di vigneti è entrato a far parte del Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Dicevamo una terra di rossi, dove dominano nebbiolo, barbera e dolcetto ma che negli anni ha visto nascere splendidi vini bianchi come questo Chardonnay prodotto da Massolino. La cantina ha riportato in questo vino tutta la propria filosofia fatta di rispetto della natura e della tradizione, dedicando la massima attenzione ad ogni particolare in ogni fase della lavorazione. I vigneti dedicati dalla cantina alla produzione di questo ottimo bianco coprono circa 4 ettari dei terreni di proprietà della cantina accogliendo viti di età media di circa 20 anni. Le uve vengono rigorosamente vendemmiate a mano e attentamente selezionate durante la raccolta scegliendo solamente i grappoli migliori e che abbiano raggiunto la perfetta maturazione. Il mosto ottenuto da una spremitura soffice viene vinificato principalmente in barrique e botte grande, con una parte che invece vinifica in cemento. Una sosta di circa 12 mesi sui lieviti prosegue in barrique e poi bottiglia fino alla commercializzazione. Massolino crea così da una rinomata “terra da rossi” un bianco di struttura adatto anche a qualche anno di invecchiamento, capace di regalare grandi emozioni anche ai palati più esigenti

Abbinamenti

Perfetto con antipasti di pesce caldi o freddi, primi piatti di pesce o a base di verdure, secondi di pesce e secondi di carni bianche.

Recensioni e valutazioni

Il produttore

Massolino
pagina produttore
La storia di Massolino parte da lontano, addirittura dal 1896 quando Giovanni Massolino, bisnonno degli attuali proprietari Franco e Roberto, fonda un’azienda agricola che, come consuetudine dell’epoca era un’attività a tutto tondo e oltre alla produzione di vino sfuso era impegnata nella coltivazione di frutta e verdura e nell’allevamento del bestiame. Il figlio Giuseppe nel 1934 fu tra i fautori di quello che oggi è il consorzio di tutela di Barolo e Barbaresco iniziando anche a vendere i primi vini imbottigliati. Nel 1956 l’azienda acquisisce Vigna Rionda, una vera e propria scommessa da parte di Giuseppe, uno scambio in cui cede una vigna grande il doppio che si rivelerà una prova di grande lungimiranza. Infatti Vigna Rionda è oggi a tutti gli effetti il simbolo stesso di Massolino che nel corso degli anni ha acquisito altri appezzamenti di questi importante cru di Serralunga d’Alba, paese delle Langhe dove sorge anche la cantina, proprio all’interno del centro abitato. Ma la produzione di Massolino non si limita solamente a Vigna Rionda e gli straordinari Baroli che regala. La cantina negli anni ha acquisto anche altri importanti cru tra cui Parafada e Parussi che ampliano l’orizzonte produttivo oltre i confini del Comune di Serralunga. Nel 2019 inizia anche la produzione di Barbaresco dopo l’acquisizione di Vigneto Albesani nel comune di Neive, portando l’azienda a cimentarsi nella produzione dell’altro grande protagonista delle colline di Langa. La filosofia di Massolino è chiara: produrre un vino preciso, che rispecchi appieno le caratteristiche del frutto e del territorio. La vera protagonista dei vini di Massolino è l’uva, che sia usata nei Baroli o Barbareschi classici, o nelle espressioni dei singoli cru l’attenzione della cantina è quella di non aggiungere nulla, ma affinare le tecniche per ricercare un prodotto sempre espressivo e migliore di vendemmia in vendemmia. Un lavoro che certamente ha portato i propri frutti. I vini di Massolino sono vini con una forte identità risultando sempre ai massimi livelli del panorama enologico delle Langhe. Dal Barolo al Barbaresco, passando per Barbera, Dolcetto, Chardonnay e Nebbiolo i vini di Massolino esprimono straordinariamente tutta la forza e l’intensità dei meravigliosi vigneti che costellano le colline delle Langhe.