Poliziano – Rosso di Montepulciano – Rosso di Montepulciano DOC – 2019 – Vino Rosso

Vino Rosso
Sapore: Prugna, Mora, Violetta, Boisè, Tabacco, Spezie
Vitigni: Sangiovese 80% | Merlot 20%
Gradazione: 14 %
Formato: 0,75 L

9.30

Esaurito

toscana
Spedizioni gratuite Spedizioni gratuite in Italia per ordini superiori a 150€
Pagamenti sicuri Pagamenti sicuri al 100%
Spedizioni gratuite Consegna veloce in 24/48 ore
Servizio clienti Servizio clienti +39 0575 52 70 87

Scheda tecnica

Produttore: Poliziano
Denominazione: Rosso di Montepulciano DOC
Paese: italia
Regione: Toscana
Formato: 0,75 L
Vitigni: Sangiovese 80% | Merlot 20%
Da agricoltura: Tradizionale - Biologica
Sapore: Prugna, Mora, Violetta, Boisè, Tabacco, Spezie
Affinamento: 8 Mesi in Acciaio e Legno
Temperatura di servizio: 16°-18°C
Decantazione: Da Bere Subito - 5 Anni
Allergeni: Contiene Solfiti
Gradazione alcolica: 14 %

Note degustative:

Rosso rubino intenso e lucente. Nel calice il Rosso di Montepulciano di Poliziano ci parla di frutta rossa fresca, prugna e mora su tutte con profumi floreali di violetta e accenni di boisè e note di tabacco. In bocca è di buon corpo, fresco e sapido, con una trama tannica decisa e ottimamente lavorata. La persistenza di questo vino rosso è lunga e fruttata.

Perché ci piace:

Il Rosso di Montepulciano della cantina Poliziano è un vino che, seguendo la filosofia aziendale, non conosce compromessi. Infatti se è vero che dal 1989 la produzione del Rosso di Montepulciano può avvenire anche con il declassamento delle uve destinate al Nobile di Montepulciano (che può comportare la scelta di uve meno pregiate), questo non avviene da Poliziano. L’azienda ha infatti indentificato e selezionato vigneti specifici con caratteristiche peculiari adatte alla produzione di questo Rosso giovane, fresco e fruttato. Il Rosso di Montepulciano di Poliziano nasce dall’assemblaggio di sangiovese e merlot provenienti da vitigni adagiati tra i 280 e i 350 metri s.l.m. i cui grappoli vengono attentamente selezionati durante la vendemmia manuale. Il mosto viene fermentato in tini troncoconici di acciaio a temperatura controllata con follature e rimontaggi frequenti e una macerazione che dura 12 giorni. L’affinamento avviene in acciaio e botte grande (per il 20% della massa) con una durata di circa 8 mesi. Questo intenso Rosso di Montepulciano è un vino di grande equilibrio, con un sorso fresco e fruttato, il biglietto di ingresso perfetto nel meraviglioso mondo dei vini della cantina Poliziano.

Abbinamenti

Il Rosso di Montepulciano si abbina bene a primi con sughi di carne, secondi di carni rosse e bianche arrosto, alla griglia e alla brace. Ottimo con formaggi a media e lunga stagionatura.

Recensioni e valutazioni

Il produttore

Poliziano
pagina produttore
La storia della cantina Poliziano inizia a Montepulciano, in provincia di Siena, nel 1961 quando Dino Carletti acquista il primo nucleo di 22 ettari di vigne con l’intento di creare e produrre vini di qualità nella sua terra natia. L’azienda, intitolata all’umanista e poeta rinascimentale Angelo Ambrogini, detto appunto “il Poliziano”, è via via cresciuta nel corso degli anni arrivando agli attuali 170 ettari di proprietà. A guidare l’azienda oggi è Federico Carletti, figlio di Dino, che dal 1980 ha assunto la direzione aziendale, infondendo da subito nuova linfa e improntando una nuova filosofia aziendale, primo passo tra tutti è stato quello di lavorare esclusivamente uve di proprietà. Una continua ricerca dell’eccellenza quella di Federico, che in breve tempo ha portato al rinnovamento delle tecniche, sia nelle campagne che all’interno della cantina, ottenendo da subito ottimi risultati qualitativi. I vigneti vengono condotti con grande cura e attenzione, rispettando una filosofia rigorosamente biologica seppur ancora non certificata. Negli anni sono stati impiantati anche vitigni internazionali, sia a bacca bianca che a bacca rossa, che vanno a creare i due IGT della cantina: Ambrae del Poliziano e Le stanze del Poliziano. Allo stesso tempo il vitigno principe del territorio, il sangiovese (qui chiamato prugnolo gentile), è stato studiato, curato ed esaltato al massimo in tutte le sue caratteristiche per la produzione del Rosso di Montepulciano DOC e dei vari Vini Nobili di Montepulciano DOCG. La produzione di Poliziano non si limita però al solo comune di Montepulciano. Qui infatti ha sede lo storico nucleo produttivo dove oltre al Rosso e al Nobile di Montepulciano vengono prodotti anche i due pluripremiati crus di Nobile: Asinone e Caggiole, ma l’azienda ha terreni anche nel comune di Cortona e a Scansano. Nei primi ci si è dedicati alla produzione di vitigni internazionali che in questi territori trovano grande eleganza, mentre nei secondi il sangiovese, grazie all’influenza del mare distante pochi chilometri, riesce ad esprimere tutta la sua anima più mediterranea. Quello di Poliziano è una racconto di eccellenza in continua evoluzione, costantemente alla ricerca di quell’innovazione che possa portare sempre ad un ulteriore miglioramento nella produzione di questi suoi vini senza compromessi in termini di qualità, senza però mai dimenticare le origini legate alle prime etichette di Rosso e Nobile di Montepulciano prodotte.